TERNI TI AMA è un progetto fotografico che va alla scoperta di un luogo eccellente. Attraverso le immagini ho descritto la capacità di ciascun individuo di relazionarsi in maniera positiva con la propria storia e la propria cultura.

Si tratta di un’idea che racchiude una dimensione concettuale e visiva, che prende forma in una serie di scatti in cui rappresento una realtà quotidiana che si fonde perfettamente nello spazio in cui cresce.

I volti, i luoghi e le storie che gli scatti raccontano sono il frutto di un’osservazione attenta della memoria storica di Terni.

Un modo per rendere omaggio a chi, in questi anni, ha saputo sfidare se stesso e la propria sorte riuscendo comunque a dare il suo contributo per rendere la città di Terni un luogo eccellente

TERNI TI AMA quindi, attraverso le fotografie, è un progetto culturale legato allo sviluppo del territorio, orientato in modo particolare a far conoscere e sviluppare le idee di quel luogo, seguendo il filo sottile che lega in maniera indissolubile la persona alla città in cui vive.

Troppo spesso ci si sente estranei, troppo spesso ci si dimentica delle proprie origini e della propria storia. Per questo secondo me è importante riuscire a comunicare l’essenza stessa di ciascun territorio. Comunicare e capire, attraverso le immagini, rende il processo di apprendimento molto più fluido e positivo.

L’osservazione è il principio fondamentale di un ethos pedagogico volto ad educare ciascuno all’attenzione per il mondo circostante. Vedere significa guardare. Faccio il fotografo e credo che guardare significhi anche “custodire”  e “ conservare”.

Conservare memoria di ciò che ci circonda può aiutarci ad avere un’idea più chiara di come sia possibile migliorare noi stessi e il luogo in cui viviamo.

Il progetto fotografico Terni Ti Ama è poi diventato anche una pubblicazione e una mostra itinerante che da Terni è arrivata a Rimini (in occasione del Human Resources Forum), a Villach in Austroa e a New York.

 

TERNITIAMA is a photographic project that highlights an excellent place. The work describes through the images the ability of every person to positively relate with its own history and culture. This is an idea that encloses a conceptual and visual dimension, taking shape in a series of shutter clicks representing a daily reality that merges perfectly with the space where it take place.

Faces, places and stories of my pictures are the result of a careful observation of Terni’s historical memory. It is a way to pay tribute to those who, in recent years, has been able to challenge themselves to help the city of Terni to become an excellent place.

TERNITIAMA is a cultural project related to the development of the territory. The goal is to develop the ideas of that place and to link every person to the city where they live. Too often people feel extraneous, too often we forgot our roots and our history. That ‘s why it is important to be able to communicate the essence of each territory.

Communicating and understanding through the images make the learning process smoother and more positive. The observation is the basic principle of a pedagogical ethos to educate everyone with attention to the world around.

Seeing means looking at. To me, watching also means “keeping” and “conserving”. I think that conserving the memory of what we have around us can help us to get a better idea of how we can improve ourselves and the place we live in.